L’AUTOMAZIONE POLYTEC PER IL MOSE DI VENEZIA

Venezia (IT). Nelle ultime settimane, Polytec sta completando le attività di ripristino dell’automazione delle funzioni per Cimolai S.p.A. nella Bocca di Malamocco a Venezia, più precisamente nella conca di navigazione “Porta Lato Mare/Porta Lato Laguna”, il bacino più profondo attraverso il quale transitano le navi verso il porto commerciale di Marghera, con la fornitura di nuove apparecchiature elettriche e nuovi sistemi di controllo della sicurezza.

Ieri mattina, nella bocca di porto di Malamocco, il team tecnico di Polytec, insieme ai tecnici di Cimolai, ha effettuato il test di transito di una chiatta e di un battello di salvataggio “Una Safety” nella conca di navigazione, simulando una situazione con il MOSE in funzione. Il superamento di questa prova conferma che le navi possono raggiungere le acque interne anche con i cancelli alzati.

Tra le personalità che hanno assistito alle operazioni:

  • Elisabetta Spitz, commissario straordinario del MOSE;
  • Massimo Miani, commissario liquidatore del Consorzio Venezia Nuova;
  • il contrammiraglio Filippo Marini, comandante della Capitaneria di Porto di Venezia.

Alle operazioni ha assistito anche l’assessore alla Coesione sociale, Turismo e Sviluppo economico del Comune di Venezia, Simone Venturini.

 

Archivi